Balconi Fioriti a Finalpia: ancora 2 giorni per iscriversi – di Marilisa Lorusso

Ancora due giorni per iscriversi alla prima edizione di Balconi Fioriti, a Finalpia, concorso floreale aperto a privati e commercianti.

L’architettura verde e sostenibile promuove l’integrazione di fuori e piante sulle e nelle costruzioni. Moltissimi i benefici che derivano da una progettazione o da uno sviluppo che porta alla creazione di giardini verticali, di terrazze e balconi fioriti.

È infatti provato che le piante contribuiscono a:

  • La regolazione termica. La traspirazione delle piante rinfresca;
  • La depurazione dell’aria attraverso l’assorbimento dell’anidride carbonica e la produzione di ossigeno;
  • L’azione di filtraggio e depurazione degli inquinanti atmosferici;
  • L’abbattimento acustico e riduzione del riverbero. La massa vegetale assorbe le onde sonore e luminose;
  • L’ostacolo alla diffusione del fuoco;
  • La valorizzazione degli edifici e benefici psicologici.[1]

E proprio da questo ultimo punto che parte a Finalpia per la prima volta il concorso Balconi Fioriti. Iscrizioni aperte a privati i commercianti fino al 10 marzo, nella cartoleria di via Molinetti nel rione, per far partecipare gratuitamente le proprie vetrine o terrazze. Il giorno del concorso sarà poi il 24 marzo, in concomitanza con la Festa di Primavera.

Olga Gattero, presidente dei Garosci de Pia, così spiega l’iniziativa: “Cosa c’è di più bello dei fiori per dare quel tocco di colore che manca in questo periodo? Voglia di sole, di colore dopo questi mesi grigi fatti di acqua, freddo e malumori: i Garosci de Pia hanno pensato di alleviare un poco il cuore della gente, organizzando un concorso floreale per rallegrare un poco gli animi. Il concorso balconi e vetrine fiorite dovrebbe portare un po’ di colore e vivacità nel Rione di Pia.”

Una giuria valuterà la creatività e l’impegno dimostrato aggiudicando un riconoscimento ai vincitori.

Pagina face book dei Garosci de Pia: https://www.facebook.com/garoscidepia/

[1] Si veda una breve trattazione sui giardini verticali: https://it.wikipedia.org/wiki/Giardino_verticale

A FINALE LIGURE UN SEMINARIO DI APITERAPIA

A FINALE LIGURE UN SEMINARIO DI APITERAPIA

Giovedì 15 marzo alle 20,30 a Finale Ligure (Sala gallesio, via Pertica 29) si svolge un seminario di apiterapia, nuova frontiera dell’apicultura. L’evento è a cura dell’Associazione Apiliguria (Associazione delle Quattro Province Liguri) e con la partecipazione della docente dott.ssa Laura Cavalli.

Laureata in farmacia, dopo una breve esperienza come farmacista e svariati anni nell’industria farmaceutica, come informatore medico-scientifico, Laura Cavalli decide di “passare al naturale” ed entra a far parte della direzione medica di una multinazionale francese specializzata nella produzione e commercializzazione di prodotti fitoterapici. Specializzata in Naturopatia Scientifica, è oggi Consulente della Salute e segretario dell’Associazione Italiana Apiterapia

L’Associazione Italiana ApiTerapia nasce per divulgare la conoscenza e la pratica dell’apiterapia in Italia. L’obiettivo è quello di creare un gruppo di medici, apicoltori, ricercatori, operatori del benessere e persone interessate allo sviluppo e alla pratica dell’apiterapia che sinergicamente contribuiscano a far crescere le conoscenze su questa antica materia recentemente riscoperta anche in Italia.

L’apiterapia è il trattamento delle malattie con prodotti raccolti, tasformati e secreti dalla api ed in particolare polline, proproli, miele, pappa reale e veleno. E’ un concetto medico che si basa su una tradizione molto antica, una pratica terapeutica plurisecolare il cui impiego è testimoniato da almeno due millenni. In molti paesi l’apiterapia è stata dichiarata ufficialmente una pratica medica e in molte nazioni sta ottenendo riconoscimenti ufficiali. Con l’apiterapia si vuole dare, ai professionisti sanitari nelle diverse branche della medicina, un ulteriore strumento terapeutico che si va ad integrare perfettamente alle tecniche mediche più aggiornate.

Questo appuntamento è un’occasione speciale per poter conoscere più a fondo il mondo delle api e le loro capacità curative

L’ingresso è aperto a tutti.

Per maggiori informazioni contattare Davide Artemisio: cell 349-6941943; email savona@apiliguria.it