“Anello dei Forti di Genova: il trekking per scoprire le fortificazioni ed il magnifico panorama delle alture genovesi” di Sara Pessano

“Anello dei Forti di Genova: il trekking per scoprire le fortificazioni ed il magnifico panorama delle alture genovesi” di Sara Pessano – Mercoledì 8 novembre si terrà l’”Anello dei Forti di Genova”, un semplice trekking con una visuale a 360° su Genova. L’escursione inizia alle ore 09.00 e durante il percorso si possono scorgere Forte Sperone, Forte Puin, Forte Fratello Minore e Forte Diamante. Questo percorso viene anche chiamato anche il “giro dei Forti di Ponente”. Il percorso si snoda lungo una strada “a costa”, dove si può godere a sinistra del paesaggio dei colli su cui si ergono le fortificazioni. Se si guarda a destra, invece, si può ammirare il tracciato della ferrovia del Trenino di Casella. Ovviamente si può anche ammirare uno stupendo panorama su Genova. Questo paesaggio è come se abbracciasse la linea costiera e nei giorni di Sole pieno, con lo sguardo, si può arrivare fino a vedere Portofino. La strada è sterrata e nel tratto iniziale è alquanto ampia. Nel pezzo finale, quando si sale verso il monte, invece, si attraversa un sentiero più stretto ed inerpicato nel bosco, che conduce a Forte Diamante. Il primo Forte che si incrocia è Forte Sperone, situato all’inizio delle cosiddette “mura nuove”, datate 1630. Attualmente il Forte non è visitabile, ma lo si può guardare esternamente in tutta la sua imponenza. La sua denominazione deriva dalla particolare forma del bastione angolare. Ciò può far rammentare vagamente la prua di una nave. Si tratta di una fortezza ottocentesca, che ha ben mantenuto il suo rigore militare. Continuando la passeggiata, si lascia la fortificazione alle spalle fino a farla scomparire dietro il pendio. A metà strada tra Forte Sperone e Forte Diamante si innalza Forte Puin con la sua massiccia torre quadrata. Questa costituisce il corpo centrale intorno al quale corrono le mura. Attualmente, nei pressi del Forte, si trova un ristorante. Forte Puin fu costruito nel 1815, per colmare il “vuoto” tra Forte Sperone e Forte Diamante. In questo modo, si difendeva Genova con maggiore protezione. Anche questa fortificazione non è visitabile, dal sentiero però si ha la possibilità di scattare delle belle fotografie. La sagoma di Forte Fratello Minore si può scorgere da Forte Diamante, dal quale è possibile raggiungerlo facendo una deviazione verso l’interno della valle. Forte Fratello Minore domina la Val Polcevera e si può far visita liberamente alle sue rovine. Forte Diamante è il culmine dell’escursione. Colpisce sia per la sua struttura, sia per il luogo panoramico in cui è ubicato. Si trova su un colle che domina la Val Polcevera e la Val Bisagno, si ha una vista aperta sulla città e sulla costa e nei giorni tersi, si può vedere nitidamente fino a Portofino. Il suo affascinante nome deriva dal monte in cui si erge. Il Forte è contraddistinto da un terrapieno pentagonale, all’interno si può scoprire quello che un tempo era la caserma a tre piani. Camminando liberamente all’interno dei resti del forte, si può godere anche della vista su Forte Puin e Forte Fratello Minore. I due forti appaiono minuscoli vista la distanza ma si scorgono nitidamente. Questa escursione è un’occasione per scoprire i Forti Genovesi e per ammirare un panorama mozzafiato.

Imperdibile a Finalborgo: FinalMenteSpeleo2017, 1/5 novembre 2017 – di Marilisa Lorusso

Finalborgo ospita dall’1 novembre al 5 novembre “FinalMenteSpeleo2017” un incontro Internazionale di Speleologia, un convegno a 360 gradi sulla speleologia internazionale, nazionale e locale con proiezioni, tavole rotonde, escursioni sul territorio, laboratori e momenti ludico-ricreativi.

La speleologia è la scienza che studia le cavità naturali. All’interno delle loro attività gli speleologi, consapevoli dell’impatto dell’uomo su questi delicati ecosistemi, si occupano di sensibilizzare e tutelare l’ambiente carsico e di divulgarne l’importanza dal punto di vista scientifico e storico anche al di fuori del proprio settore.
Un incontro focalizzato, quello venturo, sul mondo ipogeo che è soprattutto un’occasione per far conoscere il territorio in cui si svolge alle persone che vengono da altre regioni e nazioni. Coinvolgendo anche punte di 4000 speleologi, diventa quindi un meccanismo di valorizzazione virtuoso in cui l’organizzazione collabora con le amministrazioni e le associazioni locali dando visibilità al patrimonio sotto tutti gli aspetti: ambientali, culturali e enogastronomici.

Per cinque giorni il territorio del finalese ospiterà speleologi che giungeranno con l’obiettivo di incontrarsi, condividere le proprie esperienze e conoscere il territorio che li ospita. Verranno organizzate escursioni, conferenze, tavole rotonde e visione di documentari. Tutte le attività correlate al raduno saranno fruibili solo a chi aderirà all’iniziativa previa iscrizione, per garantire un corretto funzionamento della macchina organizzativa e il decoro degli spazi utilizzati.
Oltre alle escursioni inserite nel programma, verrà realizzata e pubblicata una guida del territorio, che sarà consegnata a tutti gli iscritti. L’obiettivo è quello di far conoscere la nostra Regione sulla strada verso e da Finale Ligure, di poterla visitare e di prendere nota delle sue eccellenze per un successivo ritorno.

L’evento include mostre fotografiche e pubblicazioni, meeting e tavole rotonde, proiezioni video, spettacoli teatrali, laboratori didattici, attività per bambini. Organizzate escursioni in grotta, speleotrekking, archeospeleotrekking, speleomountainbike, speleologia per i bambini, climbing. Ad allietare i presenti ottimi focaccini e tanto altro.
L’evento si svolge con il patrocinio dell’Unione dei Comuni del Finalese.

Programma: http://www.finalmentespeleo.eu/sections/programma/programma_finalmentespeleo2.pdf
Pagina facebook dedicata all’evento: https://www.facebook.com/finalmentespeleo/

IL 29 OTTOBRE 2017 TORNA LA RUNRIVIERARUN – di Marilisa Lorusso

TORNA LA RUNRIVIERARUN INTERNATIONAL HALFMARATHON
PARTENZA DA VARIGOTTI, ARRIVO A LOANO
Il 29 ottobre 2017 torna la RunRivieraRun International HalfMarathon, la mezza maratona più caratteristica della Liguria che tocca quattro Comuni Finale Ligure, Borgio Verezzi, Pietra Ligure e Loano con partenza dalla Baia dei Saraceni di Varigotti,
Il percorso si snoda tra lungomare e centri storici delle cittadine e da quattro anni vi partecipano migliaia di runners nazionali ed internazionali.
L’evento è riuscito a creare una fitta rete di collaborazioni tra il tessuto sociale ed economico, tra cui la Marina di Loano e la Fondazione Agostino De Mari, volta alla promozione del territorio.  Si sottolinea l’importanza dei volontari della ASD RunRivieraRun gli ormai famosi Angels, che con le loro pettorine sono presenti sul territorio e nelle varie fasi della gara per garantire il presidio e tutti i servizi della gara.
La RunRivieraRun è già stata presentata a Nizza l’8 gennaio in occasione della PromoClassic, gara molto partecipata dove oltre alla promozione la ASD RunRivieraRun ha corso la gara con ottimi risultati salendo sul podio come prima squadra più numerosa italiana, un primo posto di categoria e terzo assoluto a squadre. Altri eventi promozionali si sono attivati in varie sedi.

Durante gli eventi di avvicinamento/riscaldamento le famose Tune-Up di Borgio Verezzi, Finale Ligure, Pietra Ligure e quest’anno anche Borghetto S. Spirito hanno corso in preparazione della RunRivieraRun circa 3.000 persone.
(BiBi Epic Race la Borghetto Santo Spirito-Toirano-Balestrino e con le gare Tune-Up del Grand Prix Vertical Verezzi-Borgio Verezzi, Up&Down-Pietra Ligure, Borgo By night running-Finalborgo e Marina Classic-Loano.)

Anche le Chicchiricchì Run, allenamento al canto del gallo che da 5 anni la RunRivieraRun organizza circa 10 volte all’anno ha fatto correre migliaia di persone per avvicinarle al mondo della corsa e dello sport in generale. Il progetto Sociale della ASD RunRivieraRun “Socializzazione e Benessere” ha fatto correre da gennaio ad ora oltre 5.000 persone. Per quanto riguarda il progetto Accademia della Corsa si è appena concluso lo Stage con il Campione di Atletica Danilo Goffi che per 4 giornate ha fatto correre e dato consigli su come affrontare una 10km, 21 km e 42 km.
Il programma sociale continuerà all’ExpoHalfMarathon nei Chiostri di Santa Caterina a Finalborgo il 27 e 28 ottobre prossimi.

Anche nel 2017 il programma della RunRivieraRun sarà fitto di appuntamenti, l’evento non è solo una mezza maratona che si svolge il 29 ottobre dal Malpasso a Loano, ma prevede un programma, per le due giornate precedenti venerdì 27 e sabato 28 ottobre, fitto di appuntamenti aperti a tutti, sportivi e non.
Saranno coinvolte le associazioni ed atleti diversamente abili, in particolar modo ci sarà la Cooperativa Sociale COESA di Milano, a fungere da collettore tra diversi progetti sociali ed il progetto della ASD RunRivieraRun “Socializzazione e Benessere”, che prevede diverse attività a favore dello sport come disciplina che unisce le persone e le porta a migliorare la qualità della vita a qualsiasi età.
La RunRivieraRun è nata per promuovere il territorio e per far correre sempre più persone che si stanno avvicinando alla corsa nella nostra Riviera. Da due anni è nata una gara parallela alla mezza maratona, una 5 km dalla Marina di Loano per dare l’opportunità di correre a più persone con diversi tipi di andature e di allenamenti. IL PROGRAMMA dell’EXPOHALFMARATHON RRR 2017 sarà socializzazione e benessere.

ASD RunRivieraRun info: tel: 019.6898607 Fax: 019.5293112
e-mail: info@runrivierarun.it

Sito:  www.runrivierarun.i

Finale Ligure, Sabato 22: XVIII edizione della Pedalafinale – Marilisa Lorusso

Sabato 22 Luglio 2017 con partenza alle ore 17  da Piazza Inegagge a Calvisio, si svolge  la XVIII edizione della Pedalafinale. Si tratta di una manifestazione ciclistica non competitiva aperta a tutti, con lo scopo di proporre un giro turistico per tutta Finale.

L’evento è organizzato dall’ass. Garosci De Pia[1] con il patrocinio dell’Unione dei Comuni del Finalese. La manifestazione vede coinvolte famiglie intere e riscuote un gran numero di adesioni. Ritrovo dei partecipanti dalle scuole di Calvisio il 22 luglio ore 16, da dove si raggiunge la Valle Aquila e ritorno con passaggi tra le vie del centro cittadino. Dopo una breve sosta di ristoro in Piazza del Tribunale a Finalborgo, si ritorna a Finalpia e si raggiunge Piazza Abbazia per la premiazione, prevista tra le 19 e le 19,30.

La partecipazione prevede una quota di iscrizione, da pagarsi in loco.

Obbligatorio il caschetto per i minori.

[1] Per informazioni sull’associazione si rimanda al post di Anello Verde http://anelloverde.it/si-tenuta-finalpia-1-aprile-la-festa-primavera-marilisa-lorusso

Lunedì 10 Luglio, Finale Ligure torna Sotto le Stelle – di Marilisa Lorusso

Lunedì 10 luglio torna sul lungo mare Migliorini FINALE SOTTO LE STELLE. L’appuntamento è alle 21:30 in piazzale Buraggi, allestito con posti a sedere e mezzi audiovisivi per godere della proiezione di fotografie, testimonianze dell’unicità del territorio finalese.

Autore della galleria fotografica è Carlo Lovisolo. Chi frequenta Finale conosce i suoi bellissimi scatti che campeggiano in locali, fra le cartoline, e nei vari contesti con cui collabora. Carlo è infatti non solo fotografo, ma un autentico conoscitore, promotore e protettore del territorio finalese. La passione per il territorio comincia quando entra nella Lega Ecologica Finalese e poi nel WWF, di cui è stato responsabile del gruppo attivo territoriale; cofondatore della cooperativa Tracce, il suo nome è legato alla genesi della prima legge provinciale e regionale sulla tutela dei rapaci.

Guida naturalistica, fotografo professionale, Carlo ha selezionato per Finale Sotto le Stelle quattro aree tematiche: il finalese, i cetacei, la neve in riviera, le splendide mareggiate. La immagini vengono spiegate – per vedere e capire il territorio – e l’appuntamento si ripete tutti i lunedì, 3 volte al mese a Finalmarina, e uno a Varigotti.

Con Carlo si possono anche fare escursioni fotografiche in cui si viene introdotti alle basi della fotografia naturalistica, percorrendo aree di particolare interesse naturalistico e paesaggistico con un semplice trekking di circa 3 ore. Il progetto fa parte del ricco calendario delle guide ambientali escursionistiche nel finalese, disponibile qui: https://www.facebook.com/finalenatura/

Impreziosisce l’offerta per la promozione a 360 gradi del territorio la sua cooperazione con Whale-Watch, una nuova realtà che consente su gommoni per piccoli gruppi di recarsi nelle aree dei cetacei con un biologo marino o una guida naturalista. Il tour culmina con un bagno nella riserva marina della Gallinara. 3 tour alla settimana con partenze da Finale. Tutti i dettagli qui: www.seasafari.it

“Giochi del Calcio di Strada: il week end dedicato ai passatempi delle Piazze d’Italia” di Sara Pessano

“Giochi del Calcio di Strada: il week end dedicato ai passatempi delle Piazze d’Italia” di Sara Pessano – Sabato 8 luglio e domenica 9 luglio si terrà, in Piazza Vittorio Emanuele II a Finale Ligure, i “Giochi del Calcio di Strada”. Questa manifestazione sarà un torneo che si baserà unicamente sui giochi che venivano praticati nelle piazze e nei campetti italiani. Le discipline a cui ci si potrà iscrivere per partecipare alla sfida saranno: tedesca, gabbia, tiro di precisione, pool soccer, torello e calcio – tennis. La giornata di sabato 8 luglio inizierà alle ore 09.00 con l’apertura del “villaggio” del torneo. Si faranno anche gli accrediti degli iscritti e sarà consegnata, come regalo ad ogni partecipante, la divisa ufficiale. L’omaggio sarà composto da una maglietta, da pantaloncini e da calzettoni, che dovranno essere utilizzati durante il torneo. Inoltre verrà anche regalata una “busta – sorpresa” con prodotti che serviranno durante il torneo. Alle ore 10.00, per tutte le discipline, inizieranno le partite di qualifica degli atleti. I tornei finiranno per le ore 19.00 e dalle ore 21.00 fino alle ore 23.00 è stato organizzato un party con la presenza di un Dj set. La giornata di domenica 9 luglio, invece, inizierà alle ore 10.00. Per tutta la giornata ci saranno le partite per decifrare i campioni di ciascuna disciplina. Alle ore 19.00 ci sarà la premiazione degli atleti vincitori. Saranno due giornate in cui si avrà occasione di divertirsi, fare festa, ascoltare della musica ma soprattutto svagarsi all’aria aperta facendo dello sport.

Per prenotazioni: www.calciodistrada.it

“Varazze Bici Festival: un weekend dedicato solamente al mondo della bicicletta” di Sara Pessano

“Varazze Bici Festival: un weekend dedicato solamente al mondo della bicicletta” di Sara Pessano – Dal 30 giugno al 2 luglio si terrà, a Varazze, la quarta edizione di “Varazze Bici Festival”, l’evento dove la bicicletta ed il suo mondo saranno gli unici protagonisti. I luoghi della manifestazione saranno: il Parco Naturale Regionale del Beigua, il lungomare, il Molo Marinai d’Italia e Piazza Dante. Nel Parco del Beigua, gli appassionati di MTB potranno mettersi alla prova facendo dei trail. Il percorso sarà affacciato sulla costa, dove si potrà anche beneficiare di un paesaggio che mozzerà il fiato per la sua bellezza. Sul Molo Marinai d’Italia, si potranno trovare le esibizioni eseguite con la BMX. Il Butta BMX Shop & Park di Pavia, con la sua squadra, si esibiranno con dei trick che faranno appassionare il pubblico. In Piazza Dante, si potrà trovare l’area dedicata ai più piccini. Nell’area Kids, i bimbi potranno imparare ad andare su una MTB e, con l’aiuto di istruttori, potranno provare i percorsi che saranno preparati nella piazza. Con la collaborazione di Ascom Confcommercio Varazze, ci sarà, anche quest’anno, il Varazze Bici Festival in Vetrina. Durante le tre giornate, sarà organizzato anche il Varazze Bici Festival Green, patrocinato da Legambiente Turismo. Ci saranno degli stand di espositori di e – bike, di produttori di bici in bambù. In questa esposizione, si potranno anche trovare accessori, borse e cinture ottenute dal riciclaggio dei copertoni delle gomme. L’ospite più importante del Festival sarà Alessandro Barbero. I fotografi del Foto Cine Club di Varazze fotograferanno i momenti più belli della manifestazione. Nei loro stand, stamperanno le fotografie che verranno regalate come ricordo dell’evento. Il Festival sarà anche un’occasione benefica per la raccolta fondi in favore della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica.

STASERA A VARIGOTTI PASSEGGIATA DEL SOLSTIZIO D’ESTATE – di Marilisa Lorusso

Mercoledì 21 giugno 2017 ritrovo ore 19 presso il Centro Civico in Via Aurelia 233 VARIGOTTI pronti a partire per una passeggiata magica per accogliere l’arrivo dell’estate.

Nell’ambito del progetto FINALE NATURE, LANDSCAPE & ARCHEOTREKKING,   l’appuntamento dedicato alla natura nel momento di ingresso della bella stagione, un’escursione facile che ripercorre nella prima parte il Sentiero del pellegrino e conduce dalla sommità delle falesie di Capo Noli per  ammirare il tramonto

Organizzati con cena ed acqua al sacco, il percorso richiede scarpe adeguate ad un sentiero sconnesso, abbigliamento comodo, torcia per la discesa.

La durata sarà di 3 ore circa con un dislivello di 270 m per una lunghezza di 4 km.

Per informazioni e prenotazioni contattare la guida Laura al numero 3392093889. Contributo escursione 5 €, gratuito per bambini inferiori a 10 anni

“Silent Street Workout: una domenica all’insegna del divertimento e del movimento a cielo aperto” di Sara Pessano

“Silent Street Workout: una domenica all’insegna del divertimento e del movimento a cielo aperto” di Sara Pessano – Domenica 25 giugno si terrà ad Albissola “STREET WORKOUT”, questa terza edizione dell’evento sarà organizzata da Bà Dà Fit. La manifestazione inizierà alle ore 18.30 e si svolgerà tra la passeggiata e le strade albissolesi. Albissola diventerà una palestra all’aperto dove si potranno fare cinque chilometri di camminata e si potranno trovare anche tre postazione per il fitness. Il costo della partecipazione all’evento è di 15€, a chi parteciperà sarà regalata una maglietta. Ci saranno anche tanti gadget gratuiti e verranno estratti molteplici premi. Si avrà anche la possibilità di avere delle cuffie Wi – Fi. Sarà un’occasione per divertirsi facendo del movimento a cielo aperto.

Per informazioni e prenotazioni: 3471262109 – 3476123024 – badafit@outlook.it

Rally di Alba : un fine settimana tra emozioni e motori. di Beatrice Citron

rally Alba

Rally di Alba: un fine settimana tra emozioni e motori. Sabato 17 e domenica 18 giugno torna l’undicesima edizione del Rally di Alba. Due giornate di gare ed emozioni, dove si aggiungerà lo spettacolare #RASHOW : il fiore all’occhiello degli eventi nati e cresciuti attorno al Rally di Alba, si terrà venerdì 16. Le esibizioni e le gare di drifting quest’anno si espandono, andando a comprendere per la prima volta anche le due ruote, che emozioneranno spettatori ed appassionati. Nell’edizione 2017 Il tracciato non sarà molto diverso da quella del 2016, ma subirà modifiche limitate in modo da rendere il percorso più accattivante per i piloti e per gli spettatori, andando sempre incontro alle richieste degli abitanti di quelle zone. La partenza è prevista sabato sera da piazza Michele Ferrero, disputa della prova speciale spettacolo sul circuito Unicar-#RASHOW e riordino notturno. Domenica mattina ripartenza per le prove speciali sulle strade delle Lanche e rientro ad Alba per la premiazione.

La federazione Aci Sport ha confermato per il 2017 la validità del Rally di Alba, oltre che per l’N2 Rally Series 2017, anche per la Coppa Italia, serie che raccoglie poche gare selezionate in tutta Italia a cui possono prendere parte le potenti auto Wrc.