Marco Cammilli, da Calizzano, un artista, legno come opere d’arte di grande appeal, in mostra al Varicottis Bar per tutto aprile. di Tiziana Voarino

 

Marco Cammilli, da Calizzano, un artista, legno come opere d’arte di grande appeal, in mostra al Varicottis Bar per tutto aprile. Un artista dell’entroterra  finalese, un tipo di lavorazione unico e di grande appeal. Il legno, materiale povero, che con l’intervento delle mani e della capacità artistica di Marco Cammilli si trasforma in opere d’arte di pregio, dall’aspetto che cattura lo sguardo, di grande impatto, legno reso prezioso da smalti e accurato lavoro artigianale. Dopo aver realizzato tre degli Anelli Verdi, premi alle eccellenze green premiate durante il Festival dell’ambiente che si è svolto a Finale Ligure il 24 e 25 marzo, ora torna in esposizione  al Varicottis Bar. Merita fermarsi a sorseggiare un buon aperitivo guardando il mare di Varigotti immersi nelle armonie di blu anche della mostra di Cammilli che potrete ammirare sulle pareti del locale sito sull’Aurelia, luogo storico del borgo balneare tra i più belli della Liguria, parte dell’Unione dei Comuni del Finalese, parte essenziale, pregna di storia e magica  di Finale Ligure.  A Varigotti è stato anche ambientato il noir Varigotti Club, ultima spiaggia, edito Centofiori: la seconda inchiesta del PM Luca Schiavoni.

Non perdetevi l’occasione di osservare le opere d’arte di Marco Cammilli, fino a fine aprile.

 

 

Al Castello di Novara il via alla prima edizione di “Taste Alto Piemonte” di Beatrice Citron

Al Castello di Novara il via alla prima edizione di “Taste Alto Piemonte”. Sabato 1 e domenica 2 aprile, il Castello Visconteo Sforzesco di Novara aprirà le sue porte Per “Taste Alto Piemonte”. Questa è la prima edizione di una manifestazione dedicata alle eccellenze vinicole dell’ Alto Piemonte. Il tutto racchiuso in una cornice spettacolare come può esserlo solo un Castello del XIII Secolo. L’evento darà l’opportunità agli amanti del vino e non solo, di degustare ed approfondire le denominazioni Doc e Docg dei più rinomati vini piemontesi. Attraverso l’assaggio e l’incontro diretto coi produttori, si potrà constatare quanto il territorio piemontese e le aziende che lo animano, producano eccellenze vitivinicole esportate in tutto il mondo. Oltre ai vini tipici, al salone si potranno trovare eccellenze gastronomiche del territorio piemontese. Tutti gli eventi ed i seminari organizzati saranno presentati da esperti sommelier Ais Piemonte. “Taste Alto Piemonte” è promosso dal Consorzio Tutela Nebbioli dell’ Alto Piemonte, con il patrocinio del Comune di Novara e la collaborazione della Camera di Commercio e dell’ ATL di Novara. Sabato 1 l’esposizione sarà aperta dalle 15:00 alle 20:00, mentre domenica 2 aprile dalle 10:00 alle 20:00.

Per ulteriori informazioni su eventi, incontri e per l’acquisto dei biglietti, visitate il sito http://www.consnebbiolialtop.it/.

Le convenzioni di Anello Verde, il Festival dell’ambiente, a Finale Ligure dal 24 al 25 marzo

Le convenzioni di Anello Verde, il Festival dell’ambiente, a Finale Ligure dal 24 al 25 marzo. Convenzioni per Anello Verde e i suoi ospiti. E’ necessario fare l’accredito al Festival presso i Chiostri di Santa Caterina a Finalborgo che permetterà di avere il trattamento previsto dalla convenzione.

Ristorante Sotto il Santo 019 680087 Piazza Garibaldi 6,  Finalborgo 10% sul conto totale
Ristorante Orso Poeta 019 690445 Piazza Aicardi 21, 1 Finalborgo 30% sul conto totale
Pizzeria Angolo di Giuda Piazza Aicardi  21,2

Finalborgo

20%di sconto

Hotel Florence             019 695667              V. Brunenghi, 124          70 euro/camera

per agevolare la presenza a Finale Ligure per i due giorni del Festival dell’ambiente, l’organizzazione ha stipulato con alcune attività la possibilità per il frequentatore del Festival accreditato con un ruolo tipo giornalista, premiato, premiante, esperto, convegnista, cast, staff uno sconto esclusivo per la manifestazione.

Una curiosità: sia la Piazza Centrale di Finalborgo, sia il noto Bar Centrale del Borgo, sia il prestigioso Ristorante l’Orso Poeta sono protagonisti di alcune scene del noir poetico Varigotti Club, ultima spiaggia libro ambientato nel finalese, sul territorio savonese, votato a eleggere le bellezze della natura di questo territorio come sfondo dell’indagine del PM Luca Schivoni per sventare uno dei più efferati crimini che affligge l’umanità.   Varigotti Club è in vendita presso le librerie Centofiori di Fianale e sarà presentato durante la Serata di premiazione di Anello Verde presentato da Emanuele Biggi conduttore di Geo su Rai 3.

FAI: alla scoperta del Forte di San Giacomo di Sara Pessano

FAIFAI: alla scoperta del Forte di San Giacomo. Il 25 ed il 26 marzo ci sarà l’apertura straordinaria del Forte di San Giacomo di Vado Ligure a cura della Delegazione del FAI di Savona. L’antica costruzione, che serviva per la difesa, si trova tra i comuni di Bergeggi e Vado Ligure ed è stata realizzata dalla Repubblica di Genova agli inizi del XVII secolo. Il forte è stato costruito sui ruderi di un’altra antica fortificazione che esisteva sul capo di Vado. All’esterno, la costruzione è formata da più livelli ed è delimitata da spesse mura, dove si posso trovare delle feritoie di fucileria ornate in cotto, garitte ed ovviamente cannoniere. Al suo interno si possono trovare: al piano inferiore gli edifici per l’alloggiamento dei soldati ed al piano superiore la cappella con le stanze degli ufficiali. Arrivando dal portale di accesso, c’è un grande piazzale da dove si può godere di una bellissima vista della baia di Vado Ligure e Savona. L’orario per le visite è dalle 10 alle 17 e saranno guidate dagli “Apprendisti Ciceroni” dell’Istituto Alberghiero “A. Migliorini” di Finale Ligure. Il punto di ritrovo per iniziare la visita ha luogo dalla rotonda di Porto Vado (subito dopo l’Hotel Sea Arctic ed il negozio della Veneta Cucine). L’offerta per la visita guidata è di minimo 3€ e gli ingressi potrebbero essere sospesi prima dell’orario di chiusura stabilito in caso di grande partecipazione. È suggerito di vestirsi con un abbigliamento da escursione, scarpe da trekking e di munirsi di borraccia d’acqua, di bastoncini da trekking e di una mantellina antipioggia. Oltre alle visite normali è stata organizzata un’iniziativa speciale, ovvero l’Escursione alla scoperta dei Forti di Bergeggi tra Trekking e Natura, che si terrà sia sabato alle ore 15.00 che domenica alle ore 10.00. La prenotazione alle visite è facoltativa.
Per info: 3475728351
Per prenotazioni: faigiovani.savona@fondoambiente.it.