Corri col Cuore

Corri col Cuore: generosità e passione al servizio della comunità – di Marilisa Lorusso

Corri col Cuore: generosità e passione al servizio della comunità

Saranno presto consegnati un defibrillatore alla scuola primaria Gianni Rodari di Finalpia e uno all’asilo di Vezzi Portio. Per capire come in questi chiar di luna sia stato possibile ai due istituti dotarsi dell’importante strumento salva-vite occorre fare un passo indietro e raccontare una breve storia di volontariato, di passione e di generosità culminato in un raduno di auto d’epoca.

Si è tenuto infatti il 30 Aprile Corri col Cuorea Finalpia il primo raduno di auto storiche moderne e sportive a scopo benefico. L’evento ludico-turistico intitolato “Corri col Cuore” – organizzato da Cinzia Gagliolo, altri 8 volontari insieme a “I Garosci De Pia” in collaborazione con il Comune di Finale Ligure e il Comune di Vezzi Portio – aveva lo scopo di raccogliere i fondi per un defibrillatore, dedicato alla scuola elementare di Finalpia. I volontari hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro passione per le 4 ruote per organizzare un evento che ha raccolto 80 appassionati di macchine d’epoca e non solo. Un evento inedito, alla sua prima edizione, e già orchestrato su due livelli. Da un lato la parata delle auto d’epoca, che hanno sfilato lungo un percorso ad anello, passando per Portio, San Filippo, San Giogio, Magnone, Vezzi e Finale, per poi posteggiarsi lungo l’itinerario pedonale di Finalpia, da via Molinetti alla rinata dopo la riqualificazione via Porro al lungomare. Dall’altro l’Abazia Benedettina che si affaccia sulla piazza di Finalpia che ha ospitato l’area iscrizioni alla competizione benefica ha reso disponibili i propri bellissimi spazi per le visite ai chiostri aprendoli eccezionalmente a quanti non conoscono ancora il bellissimo complesso sacro-architettonico.

Da notare la partecipazione e delle poste italiane, che hanno creato appositamente un annullo ad edizione limitata e commemorativa dell’evento e della Bandiera del Cuore, una realtà ormai radicata sul territorio di Finale.

Un’iniziativa che ha dato di più di quanto ci si aspettasse. Il Sig. Cesare Mangone ha voluto contribuire donando un defibrillatore aggiuntivo rendendo appunto così possibile fornire anche l’asilo di Vezzi Portio dell’importante ausilio. Ma sono tanti gli sponsor locali che hanno contribuito all’evento, o attraverso quote, o attraverso i propri prodotti che sono divenuti gli ambiti riconoscimenti della premiazione.

 

About the author: tiziana