ANDREA ZANINI

Professore associato di Storia economica presso il Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Genova e coordinatore del corso di laurea in Scienze del turismo: impresa, cultura e territorio. Le sua attività di ricerca è rivolta allo studio dell’economia italiana, in particolare ligure, in età moderna e contemporanea, con una speciale attenzione per il settore del turismo. È autore di oltre cinquanta pubblicazioni tra libri, articoli su riviste scientifiche e saggi, editi in Italia e all’estero. Ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali ed è stato invitato in qualità di esperto di tematiche storico-economiche e turistiche a seminari, tavole rotonde, presentazioni di volumi, eventi culturali.



ADRIANA DEL BORGHI

Laureata in Ingegneria Chimica presso l’Università di Genova, è dottore di ricerca in Tecnologie ed Economia dei Processi e dei Prodotti per la Salvaguardia dell’Ambiente presso l’Università di Catania. È Professore associato in Teoria dello Sviluppo dei Processi Chimici presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica ed Ambientale (DICCA) per la Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Genova, e professore di “Teoria dello Sviluppo dei Processi Ecosostenibili” per il corso di laurea magistrale in Ingegneria Chimica dello stesso Ateneo.
Membro del Comitato Scientifico del Centro Interuniversitario CE.Si.S.P. (Centro per lo Sviluppo della Sostenibilità dei Prodotti), è il Referente dell’Università di Genova alla Sostenibilità Ambientale.
Oltre ad essere responsabile scientifico di diversi progetti nazionali ed internazionali finanziati, è anche membro dell’Editorial Board della rivista internazionale The International Journal of Life Cycle Assessment e autrice di oltre 120 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali e atti di congresso.


MICHELA GALLO
Ricercatrice universitaria in Ingegneria Chimica presso l’Università degli Studi di Genova, è professore di “Bonifica dei siti inquinati e trattamento rifiuti” all’interno del corso di laurea magistrale in Ingegneria Chimica dell’Università di Genova.  È inoltre docente di “Direttiva Emission Trading e cambiamenti climatici” all’interno dei corsi di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Chimica ed autrice di oltre 50 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali. Membro del Comitato Scientifico di Costa Foundation.


WALTER PILLONI

Se fossimo in Silicon Valley, quest’uomo distinto con i capelli brizzolati e la barba ben curata potrebbe tranquillamente lavorare nel team di Elon Musk. Ma questa storia non è ambientata in California, bensì in Italia.

Walter Pilloni ha la visione, ha messo su la struttura, ha il know how. Va avanti con immutata passione e tenacia. Lui è stato uno dei pionieri della green economy a Genova. Uno dei primi a credere nelle energie alternative, nei mezzi di trasporto sostenibili, nell’energia elettrica al posto della benzina.

E non poteva che essere uno così a inventarsi un programma televisivo tutto improntato sui temi dell’ambiente, dell’energia pulita, dell’ecologia, della salvaguardia del pianeta. Pilloni, che è sempre stato un imprenditore a tutto tondo (con attività dalla Cina agli Emirati Arabi) ha sempre avuto come core business i circuiti stampati, attraverso la sua azienda capofila, la Teknit.

Dal 2007, da una costola di essa, è nata Ecomission, per la produzione di biciclette elettriche e di scooter che non inquinano. A settembre è arrivato il nuovo modello: “Lo abbiamo chiamato Oikos e sarà di dimensioni superiori rispetto ai suoi predecessori. Stiamo sempre meglio coniugando potenza, capacità di durata della batteria, prestazioni e comfort”.

L’impegno di Pilloni, si diceva, è arrivato sul piccolo schermo: ogni giovedì mattina alle 12 su Telegenova con Riambientiamoci.