“Isole che Parlano”: il Festival Internazionale che unisce popoli, isole, musica, teatro e fotografia” di Sara Pessano

“Isole che Parlano”: il Festival Internazionale che unisce popoli, isole, musica, teatro e fotografia” di Sara Pessano – Dal 4 al 10 settembre si terrà tra la zona di Palau e La Maddalena il Festival Internazionale “Isole che Parlano” (www.isolecheparlano.it).

Questa manifestazione è un festival internazionale di musica, teatro ed arti visive. Vuole accostare la cultura contemporanea ed i movimenti d’avanguardia alle culture autoctone sarde. Questo evento (da ventun anni), assieme alla Sardinia Ferries, unisce le isole, i popoli, la musica, il teatro e la fotografia. La collaborazione tra il Festival Internazionale e la Sardinia Ferries si rinnova per il sesto anno consecutivo. I direttori artistici hanno organizzato per “Isole che Parlano”: concerti, lezioni, incontri, laboratori e la mostra fotografica di Cristina Garcia Rodero. Gli appuntamenti ed i concerti saranno localizzati in aree archeologiche, culturali e paesaggistiche. Si potranno anche trovare in monumenti naturali, nelle spiagge e nelle piazze. Il 7 settembre si terrà la considerevole novità di questa edizione, ovvero il concerto a Golfo Aranci. Questo luogo si trova nell’affascinante cornice di Gala Moresca ed è poco distante dallo storico approdo delle Navi Gialle. Saranno degli appuntamenti in cui si avrà la possibilità scoprire la cultura, l’ambiente, l’archeologia, la musica e le tradizioni.

Questa manifestazione si basa sui principi dell’incontro, della diversità, della tolleranza. Vuole dare valore anche la funzione sociale del fare arte.