TerraMare a Finalpia, soddisfazione per l’evento – di Marilisa Lorusso

L’8 e il 9 dicembre si è tenuto a Finalpia TerraMare, uno degli eventi della trilogia dedicata al territorio e ai suoi prodotti che impreziosiscono i fine settimana del rione. Insieme ad Agrumare a all’evento dedicato al pesto, TerraMare è un’occasione per scoprire prodotti, produttori, ma anche la realtà agricola di una zona che non si conosce mai abbastanza.

Ne abbiamo parlato con Monica del Premiato Studio Sorelle Bodoni (https://www.facebook.com/premiatostudiosorellebodoni/) che insieme alle colleghe Laura e Terry lavora in sinergia con l’amministrazione, con le associazioni e con una rete di produttori costruita in anni di lavoro sul territorio.

Il bilancio di TerraMare è positivo, la stima dei due giorni a Finalpia è di circa 5000 visitatori. Decisamente un buon flusso in un momento di difficoltà per il quartiere dati i cantieri aperti e la bassa stagione. Finalpia è un rione in evoluzione. In qualche modo per anni sorella minore di Finalmarina e Finalborgo è la parte di Finale che più ha patito l’impatto estetico e urbanistico del turismo di massa dei decenni passati. Gli orti e le tradizioni che la caratterizzavano sono stati sepolti dal cemento, lasciando pochi spazi collettivi. L’amministrazione, l’associazione i Garosci di Pia, lo studio Bodoni, i commercianti e i produttori stanno credendo nella ri-costruzione di spazi comuni e una rete di relazioni che si consolidano anche attraverso questi eventi. TerraMare ha contribuito a riportare persone, tradizioni, sapori e informazione nelle strade del rione.

Mesi di preparazione, contatti, la cooperazione con Slow Food per l’eccellenza del settore alimentare e della sostenibilità hanno dato vita a un evento ricco, con un mercato dei produttori, un’area per l’osteria, un laboragioco per i più piccoli, lo spazio informativo di saperi&sapori, cui si è aggiunta lo speciale inserto cartaceo del SecoloXIX.

Insomma, una bella tappa nel percorso di riscoperta del passato e di rilancio del presente in attesa della prossima, quando a febbraio tornerà Agrumare.

Balconi Fioriti a Finalpia: ancora 2 giorni per iscriversi – di Marilisa Lorusso

Ancora due giorni per iscriversi alla prima edizione di Balconi Fioriti, a Finalpia, concorso floreale aperto a privati e commercianti.

L’architettura verde e sostenibile promuove l’integrazione di fuori e piante sulle e nelle costruzioni. Moltissimi i benefici che derivano da una progettazione o da uno sviluppo che porta alla creazione di giardini verticali, di terrazze e balconi fioriti.

È infatti provato che le piante contribuiscono a:

  • La regolazione termica. La traspirazione delle piante rinfresca;
  • La depurazione dell’aria attraverso l’assorbimento dell’anidride carbonica e la produzione di ossigeno;
  • L’azione di filtraggio e depurazione degli inquinanti atmosferici;
  • L’abbattimento acustico e riduzione del riverbero. La massa vegetale assorbe le onde sonore e luminose;
  • L’ostacolo alla diffusione del fuoco;
  • La valorizzazione degli edifici e benefici psicologici.[1]

E proprio da questo ultimo punto che parte a Finalpia per la prima volta il concorso Balconi Fioriti. Iscrizioni aperte a privati i commercianti fino al 10 marzo, nella cartoleria di via Molinetti nel rione, per far partecipare gratuitamente le proprie vetrine o terrazze. Il giorno del concorso sarà poi il 24 marzo, in concomitanza con la Festa di Primavera.

Olga Gattero, presidente dei Garosci de Pia, così spiega l’iniziativa: “Cosa c’è di più bello dei fiori per dare quel tocco di colore che manca in questo periodo? Voglia di sole, di colore dopo questi mesi grigi fatti di acqua, freddo e malumori: i Garosci de Pia hanno pensato di alleviare un poco il cuore della gente, organizzando un concorso floreale per rallegrare un poco gli animi. Il concorso balconi e vetrine fiorite dovrebbe portare un po’ di colore e vivacità nel Rione di Pia.”

Una giuria valuterà la creatività e l’impegno dimostrato aggiudicando un riconoscimento ai vincitori.

Pagina face book dei Garosci de Pia: https://www.facebook.com/garoscidepia/

[1] Si veda una breve trattazione sui giardini verticali: https://it.wikipedia.org/wiki/Giardino_verticale