A Finale una stagione alla riscoperta del territorio – di Marilisa Lorusso

Finita la stagione balneare si può approfittare della tregua dal calore estivo per belle escursioni alla riscoperta del territorio. Archeotrekking Finale propone:

Domenica 21 ottobre, ore 9.00-13.00 – Case Valle, Castrum Perticae, Sant’Antonino di Perti
Nel silenzio della Valle di Perti, in un paesaggio con antiche tracce di coltivazioni e terrazzamenti, tra case rurali e antiche chiese, si visitano alcuni monumenti fondamentali dell’archeologia e della storia del Finale, tra cui il castello bizantino di Sant’Antonino di Perti.

Domenica 4 novembre, ore 9.00-13.00 – Monte Cucco ed il “Ciappo delle Conche”
Percorso ad anello in un paesaggio incontaminato, immerso nel verde della vegetazione mediterranea tra folti boschi di lecci e falesie, per raggiungere la panoramica cima del Monte Cucco ed uno dei più noti lastroni rocciosi, chiamati localmente “ciappi”, ricco di incisioni e graffiti delle Età dei Metalli.

Domenica 18 novembre, ore 9.00-13.00 – Il recinto megalitico di Camporotondo
Partendo da un antico insediamento religioso, nella caratteristica borgata di Lacremà, si sale tra grotte e ripari sotto roccia per arrivare ad un enigmatico recinto “megalitico” protostorico di circa 150 m di diametro.

Domenica 9 dicembre, ore 9.00-13.00 – La Strada Napoleonica
Un’escursione con uno spettacolare scenario sospeso tra i monti e il mare lungo antiche vie, tra macchia mediterranea e leccete, fino a raggiungere la borgata Crosa, con una caverna abitata nel corso della Preistoria ed un’antica ed enigmatica struttura, localmente indicata come il mulino “fenicio”.

Domenica 30 dicembre, ore 9.00-13.00 – La necropoli romana di Isasco
L’itinerario si snoda alla spalle di Varigotti lungo un antico percorso sull’Altopiano delle Mànie dove scavi archeologici condotti alcuni anni fa nella piana di Isasco hanno permesso di ritrovare i resti di una necropoli di epoca romana.
Tariffe: 8,00 € – L’escursione ha durata di 4 ore circa (se non diversamente indicato)

Si raccomanda l’utilizzo d’attrezzatura da trekking- Per informazioni e prenotazione obbligatoria (entro le ore 12 del giorno prima dell’escursione) contattare il Museo Archeologico del Finale (tel. 019.690020) o la Coop. Sibilla (tel. 346.2257005)

Il Museo Archeologico del Finale all’interno dei Chiostri di S. caterina in Finalborgo è visitabile da martedì a domenica dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.00
(www.museoarcheofinale.it)

FINALE LIGURE: LA CORSA DELLA CORONA – di Marilisa Lorusso

Sabato 30 giugno 2018 si svolgerà La Corsa della Corona con partenza e arrivo a
Finalborgo presso Piazza Porta Testa. La Corsa della Corona è la prima ed unica UltraMaratona su strada che si corre in Liguria nel 2018, un viaggio attraverso dieci Comuni dal mare all’entroterra percorrendo un Territorio di rara bellezza. Da Finalborgo, nella stupenda Piazza Porta Testa, all’ingresso del Borgo medievale, si partirà alle 13.00 percorrendo la strada che porta verso Calice Ligure, per poi
affrontare la salita della frazione di Eze e giungere a Canova (Magliolo) e da lì, correndo sempre tutto sull’asfalto, “attaccando” la salita fino al Melogno e poi scendendo verso Calizzano, dove si fermerà, nella Piazza del Comune, la 28 km. per poi scendere a tutta a Bardineto, Toirano e percorrere in riva al mare Borghetto Santo Spirito, Loano, Pietra Ligure, Borgo Verezzi ed arrivare, passando da Via
Brunenghi ed entrando a Finalborgo da Porta Reale, nella Piazza Porta Testa, il punto di partenza.

Il Villaggio della gara, allestito nei Chiostri di Santa Caterina, sarà aperto per iscrizioni e ritiro pettorali a partire da venerdì 29 giugno alle ore 15.00 alle ore 19.00. Sabato 30 giugno il villaggio resterà aperto dalle ore 8.00 fino all’arrivo dell’ultimo atleta che percorrerà la 70 km. La premiazione dei primi classificati si svolgerà presso il Primo Chiostro del Complesso Monumentale di Santa Caterina dalle ore 21.00.

Organizzazione: ASD RunRivieraRun – Finale Ligure – info@runrivierarun.it – tel. 019.6898607