“Esposizione di Ceramica Contemporanea: l’evento che trasforma il Grand Hotel Savoia in una galleria d’arte contemporanea” di Sara Pessano

“Esposizione di Ceramica Contemporanea: l’evento che trasforma il Grand Hotel Savoia in una galleria d’arte contemporanea” di Sara Pessano – Mercoledì 20 settembre alle ore 19.30 si terrà presso la Sala Royale del Grand Hotel Savoia di Genova Principe (Via Arsenale di Terra, 5) l’inaugurazione dell’esposizione di ceramica contemporanea. Si avrà la possibilità di visitare la mostra fino a martedì 10 ottobre. Il Grand Hotel Savoia ha deciso di invitare cinque artisti albisolesi ad esporre le proprie opere in occasione del 57° Salone Nautico di Genova. Il Grand Hotel Savoia si affaccia su Piazza Principe. Essendo un locale storico rappresenta, appunto, la quintessenza dell’ospitalità lussuosa e raffinata. Il Grand Hotel Savoia affonda le sue radici negli ultimi anni del XIX° secolo. Durante la sua attività ha impressionato numerose personalità importanti. Per l’esposizione di ceramica contemporanea, il Grand Hotel Savoia si trasformerà in una galleria d’arte contemporanea. I nomi degli artisti – ceramisti – scultori che esporranno sono: Paolo Pastorino, Vittorio Scapin, Dolores De Giorgi, Alessandro Perico ed Alba Maria Dabove. Nelle loro opere, i cinque artisti albisolesi mostreranno i loro stili, le loro sensibilità ed una loro rivisitazione personale di un misto tra antico e moderno. I loro lavori saranno tutti inediti. Saranno realizzati con diverse tecniche, come per esempio la maiolica classica, il raku o la metalceramica. Sarà un’occasione per scoprire il mondo della ceramica tra antico e moderno.

“Isole che Parlano”: il Festival Internazionale che unisce popoli, isole, musica, teatro e fotografia” di Sara Pessano

“Isole che Parlano”: il Festival Internazionale che unisce popoli, isole, musica, teatro e fotografia” di Sara Pessano – Dal 4 al 10 settembre si terrà tra la zona di Palau e La Maddalena il Festival Internazionale “Isole che Parlano” (www.isolecheparlano.it).

Questa manifestazione è un festival internazionale di musica, teatro ed arti visive. Vuole accostare la cultura contemporanea ed i movimenti d’avanguardia alle culture autoctone sarde. Questo evento (da ventun anni), assieme alla Sardinia Ferries, unisce le isole, i popoli, la musica, il teatro e la fotografia. La collaborazione tra il Festival Internazionale e la Sardinia Ferries si rinnova per il sesto anno consecutivo. I direttori artistici hanno organizzato per “Isole che Parlano”: concerti, lezioni, incontri, laboratori e la mostra fotografica di Cristina Garcia Rodero. Gli appuntamenti ed i concerti saranno localizzati in aree archeologiche, culturali e paesaggistiche. Si potranno anche trovare in monumenti naturali, nelle spiagge e nelle piazze. Il 7 settembre si terrà la considerevole novità di questa edizione, ovvero il concerto a Golfo Aranci. Questo luogo si trova nell’affascinante cornice di Gala Moresca ed è poco distante dallo storico approdo delle Navi Gialle. Saranno degli appuntamenti in cui si avrà la possibilità scoprire la cultura, l’ambiente, l’archeologia, la musica e le tradizioni.

Questa manifestazione si basa sui principi dell’incontro, della diversità, della tolleranza. Vuole dare valore anche la funzione sociale del fare arte.

“Il territorio e lo splendido entroterra finalese tutto da scoprire nella prima settimana di settembre” di Sara Pessano

“Il territorio e lo splendido entroterra finalese tutto da scoprire nella prima settimana di settembre” di Sara Pessano – Nella prima settimana di settembre il Comune di Finale Ligure ha organizzato degli appuntamenti per dare la possibilità di scoprire il territorio finalese ed il suo splendido entroterra. Tutti questi appuntamenti sono patrocinati dall’Unione dei Comuni del Finalese.

Il primo appuntamento si terrà domenica 3 settembre a Finalborgo con ritrovo alle ore 09.30 dal Museo Archeologico del Finale di Finalborgo e bisogna essere automuniti. L’escursione finirà alle ore 13.00 circa. Durante questo appuntamento si svolgerà Archeotrekking e si avrà la possibilità di visitare la Grotta dell’Edera ed il Catrum Perticae. La quota di partecipazione è di 5€, ma per i bambini che hanno meno di 10 anni è gratuita. La prenotazione è necessaria e bisogna eseguirla entro le ore 12.00 del giorno precedente l’escursione (2 settembre).

Per info e prenotazioni: 019690020 – info@museoarcheofinale.it – 3462257005

Il secondo appuntamento si terrà martedì 5 settembre con ritrovo davanti alla Chiesa di Perti Alto alle ore 17.00 e bisogna essere automuniti. Durante questo appuntamento si svolgerà un’escursione naturalistica e si avrà la possibilità di visitare Pianmarino e le sue grotte. Questa escursione sarà ad anello e la sua durata sarà di circa 3 ore. La quota di partecipazione è di 5€, ma per i bambini che hanno meno di 10 anni è gratuita. La prenotazione è necessaria e bisogna eseguirla entro le ore 12.00 del giorno precedente l’escursione (4 settembre).

Per info e prenotazioni: 3490936366 – 3484735752 – 3333746752

Il terzo appuntamento si terrà sempre martedì 5 settembre con ritrovo alle ore 21.00 in Piazza Vittorio Emanuele di Finalmarina. Durante questo appuntamento si potrà visitare con una guida il centro storico, la Basilica di San Giovanni Battista e la Pieve del Finale. Per quest’ultima il ritrovo con la guida sarà nei pressi dell’Arco di Margherita di Spagna.

Per info e prenotazioni: 3394402668

Il quarto appuntamento si terrà mercoledì 6 settembre con ritrovo alle ore 17.00 in Piazza Cappello da Prete a Varigotti. Durante questo appuntamento si svolgerà un’escursione fotografica, dove verranno spiegate le basi della fotografia naturalistica. La guida di questa escursione sarà Carlo Lovisolo, guida naturalistica e fotografo. La durata di questo appuntamento sarà di circa 3 ore e la quota di partecipazione è di 15€ a testa.

Per info e prenotazioni: 019691375 – 3478900194

Il quinto appuntamento si terrà sempre mercoledì 6 settembre con ritrovo alle ore 21.30 in Piazza San Biagio a Finalborgo. Durante questo appuntamento si potrà di visitare con una guida il centro storico, la Collegiata di San Biagio ed il Complesso monumentale di Santa Caterina. La prenotazione non è obbligatoria.

Per info: 3394402668

Il sesto appuntamento si terrà giovedì 7 settembre con ritrovo alle ore 17.30 in Piazza Cappello da Prete a Varigotti. Durante questo appuntamento si potrà ascoltare la storia varigottese e visitare il borgo vecchio, il molo, la salita verso Punta Crena e la chiesa medievale di San Lorenzo. La durata di questo evento sarà di 1 ora e mezza. Questo appuntamento è a cura dell’Associazione Amici di San Lorenzo ed in collaborazione con “La Nostra Liguria”. La guida turistica sarà Valerio Peluffo e la partecipazione è gratuita.

Il settimo appuntamento si terrà venerdì 8 settembre con ritrovo alle ore 17.00 davanti a Porta Testa di Finalborgo e bisogna essere automuniti. Durante questo appuntamento si svolgerà un’escursione naturalistica ad anello nella Passeggiata dei Marchesi. Si potrà avere la possibilità di ammirare Piamarino e le sue grotte, che sono alcune delle più interessanti del Finalese. La durata di questa escursione è di circa 3 ore. La quota di partecipazione è di 5€, ma per i bambini che hanno meno di 10 anni è gratuita. La prenotazione è necessaria e bisogna eseguirla entro le ore 12.00 del giorno precedente l’escursione (7 settembre).

Per info e prenotazioni: 3490936366 – 3484735752 – 3333746752

L’ottavo appuntamento si terrà sempre venerdì 8 settembre con ritrovo in Piazza Santa Caterina a Finalborgo alle ore 20.30 per il primo turno ed alle ore 21.00 per il secondo turno. Durante questa serata ci sarà “Storie al Chiaro di Luna”. Si potrà vedere lo spettacolo itinerante ed intanto visitare Castel Govone e la Fortezza di San Giovanni. Ciceroni molto idonei saranno la guida di questo appuntamento. Verrà raccontata la suggestiva storia del Marchesato e dei suoi Castelli, le vicissitudini che li hanno animati secoli fa. Verranno narrate anche le leggende che li tengono in vita ancora oggi. La fine della serata è previsto per le ore 23.30 circa ed è fondamentale un abbigliamento comodo. È consigliato indossare scarpe da ginnastica e portare una torcia elettrica al seguito. Questo appuntamento è unicamente su prenotazione ed la quota di partecipazione è di 10€ per gli adulti, ma per i bambini che hanno meno di 10 anni è di 5€. Il pagamento si può effettuare online con pagamento PayPal oppure presso il negozio di articoli sportivi Finale Climb. Il negozio si trova in Piazza Garibaldi 18 a Finalborgo. È aperto tutti i giorni dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 19.30.

Per info: 019690112 – 3487563056 – 3470828855 – info@centrostoricofinale.com

Il nono appuntamento si terrà sabato 9 settembre con ritrovo al Centro Civico Fontana alle ore 17.00. Durante questo appuntamento, che durerà circa 3 ore, si svolgerà un’escursione panoramica tra le borgate di Varigotti. Si avrà la possibilità di visitare il frantoio seguita e poi di fare apericena. Questo appuntamento è stato organizzato in collaborazione con Coop. Sibilla e l’Associazione VarigottiInsieme.

Per info e prenotazioni: 3392093889

Il decimo appuntamento di terrà domenica 10 settembre con ritrovo alle ore 09.30 davanti al Museo Archeologico del Finale di Finalborgo e bisogna essere automuniti. Durante questo appuntamento si svolgerà Archeotrekking. Il percorso sarà ad anello ed attraverserà la Strada Napoleonica, toccando la Caprazoppa, Finalborgo e Verezzi. L’Archeotrekking terminerà per le ore 13.00 circa e il costo della quota di partecipazione è di 5€, ma per i bambini che hanno meno di 10 anni è gratuita. La prenotazione è necessaria e bisogna eseguirla entro le ore 12.00 del giorno precedente l’escursione.

Per info e prenotazioni: 019690020 – info@museoarcheofinale.it – 3462257005

Queste giornate saranno un’occasione unica per scoprire il territorio e lo splendido entroterra finalese.

“Savonaturalmente: tre giornate per scoprire il Ben – Essere” di Sara Pessano

“Savonaturalmente: tre giornate per scoprire il Ben – Essere” di Sara Pessano – Dal 22 al 24 settembre si terrà, presso la Fortezza del Priamar di Savona, la terza edizione di Savonaturalmente. Questa manifestazione è dedicata al Ben – Essere in tutte le sue forme e stupirà il pubblico con grandi novità e collaborazioni. Questo evento è stato co – organizzato col Comune di Savona. Savonaturalmente è divenuto un punto di riferimento italiano per aumentare le proprie conoscenze sulle tematiche che riguardano il miglioramento del proprio stile di vita. Alcuni temi che si tratteranno sono le cure naturali, il turismo green, la bioedilizia e l’alimentazione sana. La manifestazione sarà ad ingresso gratuito. Durante questo evento, si avrà la possibilità di conoscere espositori di eccellenza di grandi e piccole realtà produttive nazionali e del territorio. Operatori olistici, professionisti del settore medico e scientifico, naturopati, omeopati e terapisti di fama concederanno ai visitatori l’opportunità di fare realmente un’esperienza completa. Sarà basata sulla acquisizione delle nozioni delle buone pratiche di vita come, per esempio, l’attività fisica. Savonaturalmente è patrocinata dalla Provincia di Savona, dalla Regione Liguria, dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria, da Coldiretti e da Asso Vegan. Questa manifestazione è supportata mediaticamente da oltre 100 portali web. Alcuni media partner dell’evento sono: Radio Savona Sound, Re Nudo, Greenreport.it, 3GoodNews.it e ilportaledelviverebene.it. Savonaturalmente vanta come sponsorizzazione tecnica l’Acqua Minerale Calizzano. Questa manifestazione sarà divisa in sette contenitori tematici. Per chi vuole muoversi la sezione indicata è la SavoRun, invece la SavoOm è per chi vuole ritrovarsi. Per i più piccoli la sezione indicata è la SavoKids, mentre la SavoTalk è per chi vuole approfondire le proprie conoscenze. Per chi vuole divertirsi la sezione indicata è la SavoShow, invece la SavoLab è per chi vuole mettersi alla prova. L’ultima sezione è la SavoLove. In questo evento, vengono incoraggiati nuovi stili di vita che sono ispirati al Ben – Essere. Tutto ciò viene sostenuto dall’esperienza delle molteplici associazioni del territorio, come per esempio la ASD Z4, il Centro Maya, lo Yoga della Risata e le Radici di Gea. Saranno tre giornate di conoscenza dove l’intrattenimento e le sorprese non mancheranno.

Per info: info@savonaturalmente.it